An interview with Vittorio (Bobo) Craxi

31, March 2009

Manifest N16 will feature an interview conducted via Facebook with Bobo Craxi… not an April fool’s day.

Vittorio (Bobo) Craxi interviewed on Facebook

Vittorio (Bobo) Craxi interviewed on Facebook----

Here is the Italian version.

—-

Che cos’e’ il socialismo oggi

Rappresenta la famiglia politica più importante del continente, la più grande  e la + antica.

C’é una grande continuità fra cio che ha rappresentato nel secolo scorso la storia del socialismo e la nuova sfida a cui esso é chiamato oggi a rispondere.

“first the people” é il tiutolo del manifesto politco che tutti i socialisti europei hano sottoscritto a madrid per sottolineare il comune impegno per governare i nostri ventisette paeesi ed uscire dalla crisi economica dalla quale siamo atravrersati.

Qual e’ la posizione socialista sul imigrazione?

Bobo

I socialisti europei ritengoino necessario per prevenire e contarsatare i crescenti fenomeni di razzsmo e xenofobia accelerare tutte le politiche utili all’integrazione.

Innanzitutto ponendo al centro delle politiche d’integrazione l’istruzion e la crescita delle tutela e dei diriti sui luoghi di lavoro.

La maggior parte del lavoro nero deriva dallo sfruttamento degli immigrati e questo nel xxi secolo é intollerabiule.

Come vede i nuovi media del tipo facebook ? Hanno veramente cambiato la politica in italia?

La popolazione che fa uso dei nuovi media é ancora molto relativa. Non c’è dubbio che questa quota però riguardi la popolazione giovanile , quindi quella che diventerà la societa’ del futuro.

Il mezzo telematico resta un mezzo freddo, tuttavia la velocità con uoi circolano informazioni ed idee rendono più democratico il processo di formazione delle coscienze collettive e inviduali.

Advertisements

Manifest N15

16, March 2009

In this issue:

Click on image to download

Click on image to download


Manifest N14

2, March 2009
ManifestN14

Click the image to dowload

In this issue:


“An admitted Japanophile”

1, March 2009

I first heard of Tim Burgess in 2005, shortly after moving to Croatia. I did not have an internet connection at home, so I would find a wi-fi connection downtown and download as many podcasts as I could.

Tim Burgess’ “Kyoto Podcast” was one of the podcasts that made my move easier. Like me, he was an “expat” in a foreign place.

You will be able to download Tim’s recollections on Japan in the 1st March issue of Manifest.

http://www.youtube.com/kyotopodcast